Lenti progressive freeform: quali sono i vantaggi?

Uomo con lenti progressive freeform

Le lenti progressive sono un prodotto presente sul mercato dal 1950 e oggigiorno sono le lenti di prima scelta per i presbiti, specialmente se sono miopi, ipermetropi o astigmatici.

Il successo crescente di questa tipologia di lenti oftalmiche è dovuto principalmente alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie per rendere la visione sempre più comoda e naturale. L'attuale punta di diamante in questo ambito sono le lenti progressive freeform, che rappresentano il massimo della personalizzazione ottenibile ad oggi.

Cosa differenzia sostanzialmente le progressive classiche dalle freeform e perché dovresti assolutamente optare per questo prodotto di ultima generazione? Troverai tutte le risposte in questo articolo.

 

Occhiali da vista da 99€ e progressivi da 199€. Design, qualità e convenienza: scopri tutte le offerte Ottiqo!

 

La struttura di una lente progressiva

Il nome di questa lente è legato alla presenza di una progressione di poteri diottrici lungo un canale verticale, detto “di progressione”. Attraverso questo canale si muove l'asse visivo dell'occhio, solitamente identificato con il centro della pupilla.

Il canale di progressione non è dritto ma tende a fare una piccola curva verso il naso mano a mano che scende verso la zona bassa della lente. Questo scarto laterale tra il centro visivo per lontano e quello per vicino si chiama inset e viene fatto perchè, mano a mano che gli oggetti da guardare si avvicinano, gli occhi convergono sempre di più.

Nella zona alta della lente è presente il potere diottrico per la correzione della visione da lontano. Discendendo il potere aumenta gradualmente andando a coprire la zona delle distanze intermedie, ossia quella usata per guardare il monitor del computer o un video sul tablet. Infine si arriva al potere per la lettura nella zona inferiore.

Le zone laterali della lente sono anche dette zone non funzionali perché quando l'occhio ci guarda attraverso le immagini percepite tendono ad essere distorte, sfocate e poco chiare. Per usare un termine tecnico, sono “aberrate”.

 

Lenti progressive classiche vs lenti progressive freeform

Le lenti progressive classiche sono lavorate sulla superficie esterna. La loro tecnologia si basa su una semplice variazione dei raggi di curvatura di tale superficie. Ciò comporta una larghezza del canale di progressione minima e di conseguenza un campo visivo poco ampio, che costringe il portatore a dover muovere la testa e non l'occhio per poter guardare lateralmente.

Inoltre anche durante la fissazione del monitor del computer o della pagina di un libro le zone laterali del campo visivo sono affette da distorsioni perché le aree aberrate della lente sono molto ampie.

Le lenti freeform rappresentano una boccata d'aria per i presbiti. Lo dice la parola stessa “free”, ossia libertà! Con queste lenti progressive avviene uno scambio di ruoli: ora è la lente che si adatta alle tue caratteristiche e alle tue necessità visive.

La tecnologia freeform si basa su una lavorazione computerizzata della superficie interna della lente, che viene modellata punto per punto con l'utilizzo di una punta di diamante.

Il canale di progressione è più ampio e le zone di aberrazione sono molto ridotte. Qui le distorsioni rimanenti sono talmente attenuate da causare minimi fastidi qualora si guardi lateralmente spostando solamente lo sguardo.

Inoltre le lenti progressive freeform sono altamente personalizzabili, quindi possono essere utilizzate facilmente anche da coloro che hanno distanze interpupillari particolari o difetti visivi elevati.

 

Oclear Multivision: tre tipologie di lenti freeform

Ottiqo mette a disposizione dei suoi clienti solo lenti di alta qualità, quindi non poteva mancare una gamma di lenti progressive con tecnologia freeform atta a soddisfare tutti i portatori.

Le lenti Oclear Multivision sono delle progressive freeform dal design essenziale ma estremamente funzionale, l'ideale per i portatori di lenti progressive tradizionali che vogliono maggior comfort e naturalezza ad un prezzo decisamente vantaggioso.

Per coloro che vivono una vita dinamica, fatta di continui spostamenti di sguardo, Ottiqo consiglia le lenti progressive Oclear Multivision Dynamic, che sono lavorate in modo da rendere il canale di progressione più ampio rispetto ad altre. Questo fa in modo che il campo visivo dedicato alle distanze intermedie sia più comodo da sfruttare. Inoltre l'inserimento di speciali prismi aiuta a percepire gli oggetti più vicini rendendo più comodi ed ergonomici i movimenti della testa.

I presbiti esigenti, con speciali necessità visive o che semplicemente vogliono un'esperienza visiva “in alta definizione” potranno optare per le lenti Oclear Multivision Advanced. Queste lenti sono lavorate tenendo conto di una moltitudine di parametri legati alla montatura e alla correzione richiesta. In tal modo le lenti potranno essere inserite anche su montature particolarmente inclinate senza che questo comporti distorsioni, difficoltà di movimento di occhi e testa o errata percezione spaziale.

Il campo visivo sfruttabile è il più ampio realizzabile e l'inset è personalizzabile in base alla convergenza dei tuoi occhi. Tutto ciò rende questa lente l'equivalente di un abito su misura.

occhiali da vista progressivi ottiqo

Torna al blog

Iscriviti alla newsletter!

Post recenti